Categorie
News

Open Day: Sport – Legalità – Solidarietà… Facciamo un pacco alla camorra

Sabato 21 dicembre 2013 dalle ore 9.00 alle ore 18.00 si è svolto presso la parrocchia di S. Maria della Libera, su iniziativa dell’Asc Alberto Fenderico e con la partecipazione dello Shekinà, l’Open Day, una giornata di sport, solidarietà e legalità. In questa occasione è stata presentata l’iniziativa Facciamo un Pacco alla camorra, con la partecipazione dello “Strillone” radiofonico Fabio De Rosa e di Giuliano Ciano, Presidente di NCO – Nuova Cooperazione Organizzata. “Facciamo un Pacco alla camorra” è un paniere di prodotti (pasta, miele, melanzane, peperoni) buoni e di qualità ed è la risposta di alcune cooperative sociali del casertano e della provincia di Napoli al sistema della criminalità organizzata, passando attraverso il riutilizzo dei beni confiscati alla camorra e non solo, all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate nelle attività di recupero e gestione degli stessi beni confiscati, fino all’agricoltura sociale e biologica. Ogni singolo articolo che si trova nel paniere è la dimostrazione pratica della straordinaria filiera etica di economia sociale come antidoto dell’economia criminale. E’ una scommessa nata quattro anni fa, un progetto del Consorzio NCO, promossa insieme al Comitato don Diana, con la collaborazione di Libera – Associazione nomi e numeri contro le mafie. Grande novità sono le confezioni realizzate dall’azienda Sabox con la carta 100% campana proveniente dalla raccolta differenziata. Per saperne di più su come acquistare il pacco, chiama il numero 0816134270.
1417610_10201625488531434_34958565_o
Categorie
News

XV Giornata della memoria e dell’impegno

n66091758979_8065

Sedici anni fà alle 7.30 del mattino veniva barbaramente assassinato nella sua sacrestia con quattro colpi di pistola 7.65 don Giuseppe Diana, parroco della chiesa di San Nicola a Casal di Principe. Uomo vitale e coraggioso, sacerdote di frontiera, capo scout energico, insegnante generoso, testimone di impegno civile. E’ lui, vittima innocente della camorra, portatore di speranza, di pace e di legalità, il nostro testimone per la XV Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, che quest’anno si svolgerà a Milano. Per l’ occasione lunedì 15 Marzo alle ore 20.30 verrà trasmesso allo Shekinà un documentario su don Peppe Diana realizzato dagli scout dell’ AGESCI della Campania.

“Non dimenticare don Giuseppe Diana significa non solo ricordarlo per quello che era, ma soprattutto testimoniare quotidianamente il suo messaggio di impegno civile, di lotta alla criminalità organizzata, di costruzione di giustizia sociale nelle comunità locali, d’amore per la propria terra. C’è ancora bisogno di amare la nostra terra ed il nostro popolo. C’è ancora bisogno di non dimenticare il messaggio, l’impegno e il sacrificio di don Giuseppe Diana”.

Per saperne di più: www.dongiuseppediana.itwww.libera.it