Shekinà

Una tenda nel cuore del Vomero…
Subscribe

Ricicliamo non gettiamo

…per una città che fà la differenza…

 

Dopo l’esperienza vissuta durante la Quaresima 2008, quando lo Shekinà ha aderito alla campagna di sensibilizzazione alla raccolta differenziata nata dall’impegno sinergico tra l’ASIA e l’Arcidiocesi di Napoli, continua la nostra opera di educazione al riuso e al riciclo per  la tutela dell’ambiente e della città di Napoli.

 

 

 

Il nostro manifesto per la salvaguardia del Creato

Il crescente interesse delle associazioni laiche e cattoliche alla tematica della tutela ambientale è segno di una rinnovata attenzione dell’opinione pubblica alla salvaguardia del Creato, in un momento storico in cui le risorse della terra e l’integrità del paesaggio e della salute pubblica sono gravemente messi in pericolo per mano dell’uomo.

Da volontario del Centro di Pastorale Giovanile Shekinà, insieme ad altre associazioni e parrocchie qui presenti, siamo da anni impegnati a far riscoprire, ai giovani in particolare, la bellezza del Creato e, attraverso di essa, il legame intimo che ci unisce a Dio. In estate realizziamo infatti diversi campi estivi ad Alfedena, nel Parco Nazionale degli Abruzzi, ai quali partecipano circa 500 ragazzi. Immersi nel verde riusciamo a ritrovare noi stessi, la nostra essenzialità, impariamo a vivere nel migliore dei modi la relazione con gli altri e con la natura che ci circonda, imparando ad apprezzarla, a rispettarla e a difenderla, quale creazione perfetta di Dio.

Dopo la proficua esperienza vissuta a partire dalla Quaresima del 2008, quando, insieme a numerose parrocchie della Diocesi, abbiamo aderito al progetto di sensibilizzazione alla raccolta differenziata siglato dalla Chiesa di Napoli e dall’Asia, oggi siamo nuovamente in campo con una nuova iniziativa educativa. Da un’idea portata avanti insieme alle associazioni Marco Mascagna e La Ronda del Cuore, alla quale hanno aderito numerose realtà, realizzeremo una campagna informativa su tutto il territorio della Diocesi, per informare i nostri concittadini su cosa ciascuno può fare, nella propria quotidianità, per realizzare il sogno di vivere in armonia con il Creato, per costruire un mondo migliore per tutti. Distribuiremo ora un volantino su cui sono riportate alcune buone pratiche da realizzare a casa, in famiglia, sul luogo di lavoro, per ridurre il nostro impatto sulla terra, diminuire gli sprechi e la produzione di rifiuti, evitare il consumo delle risorse naturali, rendere più pulite le nostre città, tutelare la salute di ciascuno.

Per tutti l’invito dunque a leggere e conservare questo volantino, a diffonderlo tra amici e parenti, a renderlo visibile a tutti in casa, al lavoro, nelle parrocchie, nelle sedi del nostro volontariato.

Al Signore chiediamo perdono per le nostre mancanze, per i nostri egoismi, per la nostra indifferenza. Ora è tempo di agire, per salvaguardare i nostri figli, le generazioni che verranno, per esprimere un gesto d’amore per la nostra città, per preservare la bellezza e la magnificenza di ciò che Dio ha creato. Non rimandiamo, non giriamo lo sguardo, non diciamo “se ne occuperanno altri”, “non è compito mio”, assumiamoci la responsabilità dei rifiuti che produciamo, non avveleniamo il pianeta ma custodiamolo, come Dio ci ha chiesto. Mai più complici di chi abusa della nostra terra, di chi ci uccide di inquinamento, mai più cristiani distratti…

 

 

COSA CIASCUNO DI NOI PUO’ FARE…

(buone pratiche)

 

1) Fare scrupolosamente e correttamente la raccolta differenziata e con questo si intende:

  • svuotare i recipienti (plastica, vetro, alluminio) da ogni contenuto e separarli da tappi o coperchi se questi ultimi sono di materiale diverso;
  • sciacquare i contenitori con l’acqua senza usare detergenti e, se possibile, schiacciarli per ridurne l’ingombro;
  • non introdurre buste di plastica nel contenitore della carta e viceversa;
  • mettere le buste dei rifiuti nell’apposito cassonetto / contenitore. Se le si lascia fuori, per legge, vengono considerate ‘indifferenziato’ quindi attenzione a non vanificare il proprio lavoro o quello di un proprio familiare; i rifiuti lasciati per terra, inoltre, non possono essere prelevati dall’automezzo condotto dall’autista non accompagnato. Se una campana è completa cercarne un’altra;
  • contattare l’azienda per il ritiro gratuito degli ingombranti (800161010);
  • usare le isole ecologiche (sono gratuite) anche per i materiali edili e per i barattoli di vernice, nonché per gli altri materiali che non vanno nel vetro come vetri speciali (es. pyrex), specchi, porcellana, vetroceramica, neon e lampadine;
  • smaltire le batterie negli appositi contenitori.



2) Non comprare, o comprare il meno possibile, prodotti usa e getta o confezionati in imballaggi e contenitori di difficile smaltimento (tetra-pack in accoppiata carta/plastica, carta/alluminio, ecc.).



3) Preferire i contenitori col vuoto a rendere e i prodotti sfusi. Evitare le confezioni monodose e privilegiare quelle ‘formato famiglia’.



4) Comprare e preparare solo la quantità di cibo che sarà effettivamente mangiata (così si risparmiano anche centinaia di euro ogni anno). Non sprecare cibo e dona il superfluo.



5) Acquistare frutta e verdura di stagione. Cucinare e preparare da sé pasta fresca, pizze, torte, biscotti, marmellate, conserve con frutta e verdura di stagione. Non cucinare nei contenitori di alluminio e fare attenzione a come si usano.



6) Utilizzare batterie ricaricabili.



7) Non bere acqua in bottiglia, preferire quella di rubinetto che è anche più controllata dal punto di vista sanitario, è molto più economica e arriva fino a casa tua. Al ristorante o al bar chiedere l’acqua dal rubinetto in brocca, l’uso di bicchieri e tazzine non usa e getta.



8) Riusare i barattoli di vetro per le conserve e per le confetture oppure come contenitori. Usare fazzoletti, tovaglioli, tovaglie e pannolini lavabili. Riusare fogli già scritti su un lato per ulteriori appunti in ufficio e a casa e quando non sono più servibili smaltirli senza accartocciare, ricaricare le cartucce delle stampanti e delle fotocopiatrici, stampare fronte-retro e se necessario.



9) Comprare prodotti di migliore qualità, che durino più a lungo (il costo finisce per essere ripagato dalla maggiore durata). Aggiustare borse, cinture, scarpe e tutto quell’abbigliamento che potrebbe essere ancora usato (si favorirà il lavoro artigianale, ossia sarti, calzolai e così via; si personalizzerà ciò che si ha anche migliorandolo). Tentare la riparazione / il recupero di mobili, elettrodomestici o computer prima di buttarli; in ogni caso non romperli.



10) Ridurre il consumo di energia elettrica spegnendo la luce quando si esce da una stanza e comprando oggetti che non hanno bisogno di cariche elettriche per il loro uso.



11) Prima di ogni acquisto chiedersi “Ne ho proprio bisogno? Ne posso fare a meno? Quante volte lo utilizzerò? Ho già qualcosa di analogo?”.



12) Diffondere queste informazioni e parlarne con familiari, amici, parenti, colleghi.



13) Sollecitare i supermercati e altri esercizi commerciali perché riducano gli imballaggi e adottino sistemi di vendita “alla spina” (almeno per detersivi, saponi, shampoo ecc.).

14) Sollecitare il proprio datore di lavoro perché siano riciclati i rifiuti e perché nella mensa si utilizzino bevande alla spina, come avviene in molte aziende europee e del Nord Italia.



15) Sollecitare Comune, Provincia e Regione perché incentivi la riduzione, il riuso e il riciclaggio dei rifiuti.

16) Sostenere le organizzazioni che si battono per una gestione dei rifiuti basata su riduzione, riuso,  recupero della materia (raccolta differenziata; riciclaggio, compostaggio e così via);



17) Dotarsi di buona volontà e pazienza.



18) Ricordarsi sempre che le risorse della natura non sono inesauribili e che non sono le merci che ci rendono felici, ma gli amici, il tempo libero, fare una passeggiata ecc., tutte cose che non costano niente e che non producono rifiuti.

Scarica qui il volantino

 

In collaborazione con l’associazione Marco Mascagna e La Ronda del Cuore

 “Separare e riciclare sono gesti solidali, graditi a Dio e utili alla comunità. La raccolta differenziata consiste nel trasformare ciò che sembra inutile, cattivo e deteriorabile, in una vera e propria attenzione di carità e di comunione con la terra e con i fratelli. Questa azione è una tenera carezza alla terra, perchè continui a produrre i frutti buoni per il nutrimento e spazi utili per la vita pacifica e gioiosa dei cittadini…”

Leave a Reply

*

Visite

  • 1159374

  • ugg pas cher
  • relojes especiales
  • relojes especiales
  • replica uhren
  • replica uhren
  • relojes especiales
  • orologi replica
  • replica uhren
  • nike air max pas cher
  • replicas de relojes
  • replique montre
  • orologi replica
  • orologi replica
  • ugg pas cher
  • air jordan pas cher
  • ugg pas cher
  • relojes especiales
  • orologi replica
  • replica uhren
  • replica uhren
  • orologi replica
  • replique montre
  • replique montre
  • relojes especiales
  • ugg pas cher
  • orologi replica
  • montre omega a vendre
  • replique hublot big bang
  • montre rolex occasion
  • replique sac hermes kelly
  • relojes especiales
  • relojes especiales
  • ugg pas cher
  • air max pas cher
  • replicas de relojes
  • replique montre
  • replique montre
  • orologi replica
  • replique montre
  • replique montre
  • relojes especiales
  • replicas de relojes
  • replica uhren
  • orologi replica
  • replique montre
  • orologi replica
  • replique montre
  • ugg pas cher
  • replique montre
  • replica uhren
  • replica uhren
  • orologi replica
  • orologi replica
  • orologi replica
  • replica uhren
  • air max pas cher
  • replique montre
  • ugg pas cher
  • ugg pas cher
  • air jordan pas cher
  • replica uhren
  • ugg pas cher
  • replique montre
  • orologi replica
  • ugg pas cher
  • orologi replica
  • ugg pas cher
  • orologi replica
  • Replicas de Relojes
  • relojes especiales
  • replicas de relojes
  • ugg pas cher
  • replicas de relojes
  • replica uhren
  • ugg pas cher
  • replique montre
  • ugg pas cher
  • replica uhren
  • relojes especiales
  • ugg pas cher
  • nike air max pas cher
  • montres rolex replica watches Montres Pas Cher Montres Pas Cher Replica Uhren Casio replica ysl tasche replica borse replica chanel borse Replica Orologi replica ysl borse replica bolsos replica handtassen replica handbags replica orologi rolex
    sitemap
    Replica Rolex Montres